Clerici tessuti Tag Archive

Clerici tessuti compie 100 anni sostenibilita’ ambientale e sociale gli obiettivi imprescindibili

188

Written by:

Il gruppo Clerici Tessuto, azienda di Como e riferimento nel segmento del tessile di alta gamma per abbigliamento, accessori ed arredo nell’anno che segna i 100 anni dalla fondazione presenta il primo bilancio di sostenibilità.

Eccellenti i risultati del Gruppo ottenuti nel 2021 che testimoniano con la massima trasparenza limpegno nel campo della sostenibilità ambientale e sociale. Impegno che per lazienda si esprime nel rispetto e nella valorizzazione dellintera filiera produttiva e del capitale umano che ne è parte integrante, nel sostegno alla comunità locale in cui opera e nella tutela e salvaguardia dellambiente.

Sono felice di presentare il primo bilancio di Sostenibilità di Clerici Tessuto: un passo importante a testimonianza del nostro approccio alla sostenibilità, iniziato già da diversi anni ed oggi più che mai attuale,” ha dichiarato Stefano Bernasconi, CEO di Clerici Tessuto. Questo anniversario segna un punto di incontro tra la storia e il futuro dellazienda, i 100 anni di attività e al contempo la messa in atto e la pianificazione di importanti obiettivi in tema di investimenti in ricerca e sviluppo, transizione energetica e consolidamento delle certificazioni. Particolare impegno è stato dedicato nel corso del 2021 alla componente sociale: la situazione pandemica ha infatti accentuato ancor di più il focus sulle tematiche di sicurezza e cura del capitale umano che sosteniamo con iniziative specifiche, collaborazioni con enti locali e istituti di formazione, tirocini e progetti di alternanza scuola-lavoro.”

Nel corso del 2021 Clerici Tessuto ha completato la già vasta gamma di certificazioni, in linea con una nuova visione del mondo del fashion dove è imprescindibile il legame tra moda, innovazione e sostenibilità. Nell’ultimo anno l’azienda ha orientato sempre di più i suoi acquisti verso tessuti certificati – passando dal 12% nel 2020 al 31% nel 2021. A dimostrazione di questa tendenza, anche la percentuale di fatturato del Gruppo relativa a tessuti certificati è in costante aumento, registrando un +21% nel 2021, con un incremento di 12 punti percentuali rispetto al 2020, tendenza ancora più accentuata nell’anno in corso. È stata conseguita la certificazione European Flax® per tutelare e promuovere una produzione agricola di fibra tipicamente europea ed è proseguita la collaborazione con Parley for the Oceans, con un accordo per produrre tessuti di lusso utilizzando un filato di poliestere certificato GRS (Global Recycled Standard) realizzato con rifiuti di plastica marina raccolti su spiagge, isole e comunità costiere.

Sul fronte dell’innovazione del prodotto, Clerici Tessuto, in collaborazione con società specializzate, ha declinato un’innovativa laminazione con membrane di grafene ai tessuti per la moda ed il lusso con alte prestazioni tecniche. In questo modo tessuti di alta gamma, sia uniti che jacquard, sono stati ingegnerizzati con tecnologie all’avanguardia per la creazione di indumenti di high end” che garantiscono prestazioni eccellenti in qualsiasi condizione.  

L’azienda ha poi ulteriormente sviluppato l’utilizzo di Poliestere rigenerato per loutdoor con caratteristiche ignifughe ed elevata resistenza per i processi di stampa.

Per quanto riguarda la riduzione della propria impronta ambientale, il Gruppo, consapevole degli impatti significativi generati dal settore tessile, si è posto come priorità una strategia che impatti lungo tutta la propria catena del valore. Dallattenzione allutilizzo dei prodotti chimici, alla cura nella scelta dei fornitori più attenti agli aspetti ambientali, agli investimenti per macchinari allavanguardia e a basso impatto emissivo, fino alla proposta di tessuti ecosostenibili e progetti di economia circolare per il riuso dei materiali e la riduzione degli sprechi. Il Gruppo promuove la tutela dell’ambiente in tutte le sue forme e contribuisce a diffondere la cultura della sostenibilità ambientale tra i suoi dipendenti.

Una grande attenzione è stata poi dedicata alluso responsabile e parsimonioso dell’acqua, sia per quanto concerne i consumi, sia per quanto riguarda gli scarichi emessi dopo l’utilizzo. L’acqua è al contempo una risorsa preziosa e uno degli elementi più importanti nella lavorazione del tessile, in quanto permette non solo la tintura del tessuto ma anche le azioni di nobilitazione e finissaggio dello stesso. La stamperia cerca di ridurre il proprio impatto sul consumo di risorse idriche attraverso macchinari all’avanguardia che permettono di migliorare l’efficienza della quantità di acqua prelevata, minimizzando gli sprechi: un esempio sono le macchine di lavaggio dei tessuti di ultima generazione, dotate di sistemi di recupero d’acqua interni.

La gestione dei rifiuti è un altro elemento chiave al quale Clerici Tessuto ha dedicato crescente impegno. Per ogni azienda tessile la gestione degli scarti di produzione è infatti un elemento critico per la sua performance sostenibile, ma al tempo stesso un’opportunità di sviluppo di economia circolare. La tipologia di scarti dovuta alle attività civili e produttive di entrambe le sedi del Gruppo qualifica la quasi totalità dei rifiuti (99%) come non pericolosi (non presentando nessuna delle caratteristiche di pericolo ai sensi dellAllegato III della Direttiva 91/689/CEE), rispetto ad un totale di rifiuti prodotti di circa 192 tonnellate per il 2021, in riduzione del 35% rispetto ai rifiuti prodotti lanno precedente.

E in ottica di miglioramento continuo, da alcuni anni il Gruppo ha intrapreso alcune iniziative di economia circolare extra-settoriale. L’azienda recupera infatti parte degli scarti di processo per consegnarli a unità esterne che riutilizzano tale materiale in altre produzioni, ad esempio per i sedili delle autovetture. Clerici Tessuto si impegna inoltre a dare una seconda vita alle eccedenze di produzione e ai prodotti finiti di seconda scelta, ricondizionandoli e collocandoli nel punto vendita di proprietà con l’autorizzazione del cliente, oppure individuando soluzioni per generare un nuovo filato riciclato. In aggiunta a questo, con una selezione di clienti e influencer, Clerici Tessuto si è adoperata in attività di upcycling, agevolando da qualche anno il recupero di tessuti greggi obsoleti ed il loro riutilizzo in collezioni di abbigliamento di clienti fortemente impegnati su tematiche di sostenibilità.

Condividi:

Continue reading