Cadogan Gallery nel cuore di Milano presenta Kim Bartelt con Break Easy

Cadogan Gallery, nello spazio luminoso all’interno di un “vecchio cortile” nel centro della capitale meneghina apre a Break Easy dal 17 maggio al 30 giugno 2023, la prima mostra personale dell’artista tedesca Kim Bartelt., una ventina di opere tra dipinti e sculture.

L’artista, ispirata dalle parole dello scrittore e poeta vietnamita Ocean Vuong – secondo cui solo abbattendo le barriere e rivelando la propria vulnerabilità, un artista può arrivare a esprimersi completamente, ha realizzato una serie di opere con collage di carte molto sottili e pastelli dai toni delicati che vogliono esprimere la fragilità del nostro tempo e della condizione degli esseri umani. 

I paesaggi che vorrei rappresentare giocano con il dentro e il fuori, il visibile e l’invisibile, il permanente e il transitorio” afferma Kim, che ha prodotto una serie di dipinti di grande formato e altri più piccoli realizzati abbinando sottili fogli traslucidi, leggermente strappati ai bordi, sulla superficie ruvida di tele di lino. 

Queste opere dai tenui colori pastello, che rivelano il suo profondo legame con il mondo dell’architettura, sono in stretto dialogo con quattro sculture, apparentemente robuste, ma anch’esse realizzate con scatole di cartone ricoperte da carte sottili, che come dice l’artista “sono in un certo senso le forme sulla tela che escono dalla cornice e diventano figure.

L’alfabeto di forme geometriche ripetute in colori tenui e tremolanti che caratterizza i dipinti e le sculture di Kim Bartelt generano un silenzio di delicata potenza e intensità, coinvolgono il visitatore in una dimensione sensoriale, capace di rivelare le contraddizioni della condizione umana e la resilienza emotiva necessaria per essere un artista.

Kim Bartelt nasce a Berlino Ovest, in Germania, da padre architetto. L’amore paterno per l’architettura la orienta inizialmente verso un percorso analogo, ma un improvviso cambio di rotta la indirizza verso storia dell’arte a Parigi, per poi concludere i suoi studi presso la Parson School of Design di New York.

Terminati gli studi, inizia a lavorare come scenografa per campagne pubblicitarie, avvicinandosi così a quei materiali di scarto, fogli e cartone, che iniziano a farsi spazio all’interno delle sue opere.

Bartelt vanta numerose mostre personali, tra cui quella presso la sede londinese di Cadogan Gallery a Londra nel 2022. Le sue opere sono state esposte in varie sedi nel mondo, includendo mete come Mexico City, Ghent, Londra, Berlino e gli Stati Uniti.

Foto di copertina: Enrica Governi

Visited 2 times, 1 visit(s) today
View
4367
Close Search Window
Close