Torna la ventottesima edizione dI Miart,  con 178 gallerie d’arte da 28 paesi

 Dal 12 al 14 aprile 2024 (con anteprima VIP giovedì

11 aprile) torna Miart, la fiera internazionale d’arte moderna e

contemporanea organizzata da Fiera Milano con la main partnership del Gruppo Intesa Sanpaolo e diretta da Nicola Ricciardi.

Con 178 gallerie partecipanti provenienti da 28 Paesi nel Mondo, a fronte delle 169 del 2023, oltre 1000

opere di maestri moderni e artisti contemporanei affermati ed emergenti, 10 riconoscimenti tra premi, fondi, acquisizioni e nuove committenze e altrettanti direttori di museo provenienti da tutto il mondo tra i propri giurati, la 28ª edizione si conferma appuntamento imprescindibile per il pubblico dell’arte italiano e internazionale.

Attraverso due inedite sezioni, pensate come portali dimensionali o ideali

macchine del tempo, Miart 2024 si pone l’obiettivo di allargare ulteriormente i

propri confini geografici e temporali, come suggerito anche dal titolo scelto per

questa edizione – “no time no space” – che fa proprie le parole di una canzone

di Franco Battiato, musicista, artista, ed esploratore “di mondi lontanissimi e di

civiltà sepolte”.

Nuove collaborazioni e inedite partecipazioni a numerosi progetti artistici diffusi nella città di Milano, in prima fila nel mondo , 145,dell’arte, fashion, business e non ultimo del design (16/21 aprile 2024 Salone del mobile), contribuiscono a rendere ancora più estesi e permeabili i confini tematici, spaziali e temporali della fiera (nella foto di copertina: Ciclo ’62/’63 di Emilio Vedova, idropittura vinilica, carboncino e pastello su tela 145,5×185 cm.

Visited 49 times, 1 visit(s) today
View
3694
Close Search Window
Close