Colombo Industrie Tessili Tag Archive

Colombo industrie tessili con “Gemini cracked”cavalca la sostenibilità

94

Written by:

Colombo Industrie Tessili, realtà storica fondata nel 1962 in provincia di Como lancia Gemini cracked, all’interno della collezione Its Artea, il brand in azienda più vocato in assoluto all’innovazione. e legato al mercato dell’outwear tecnico.

Stefano e Massimo Colombo, rispettivamente Presidente e Ad dell’azienda, commentano: “Siamo molto soddisfatti di questo tessuto che esprime al meglio la nostra volontà di offrire ai clienti soluzioni sempre nuove e all’avanguardia, in linea con i criteri di sostenibilità portati avanti dalla nostra azienda. ITS ARTEA è un brand specializzato nei tessuti tecnici per l’outwear  ma prima di tutto è identificato da una continua ricerca di performance. Il nuovo tessuto permette di creare, proprio in virtù delle sue caratteristiche, capi di abbigliamento unici ed innovativi.”

GEMINI CRACKED, realizzato tramite l’accoppiamento su un tessuto armaturato comfort di due strati di resina colorata a diritto che a seguito del lavaggio in capo rilasciano colore in modo irregolare, ottenendo un particolare effetto vintage. Il tessuto di base per la nuova lavorazione è realizzato con filati riciclati e certificati, perfettamente rispondente ai criteri di sostenibilità di Colombo Industrie Tessili.

Il primo strato di resina, generalmente più chiaro è fisso mentre quello superficiale si decolora al primo normale lavaggio in capo facendo trasparire il doppio tono, tale effetto si evidenzia in modo particolare a capo confezionato ed in corrispondenza delle cuciture. Grazie a questo innovativo procedimento, si ottengono effetti particolarmente attuali come effetti sbavati, mal tinti e stonewash.

Condividi:

Continue reading

Milano Unica: Palindromo, di Colombo Industrie Tessili, design e sostenibilità a 360°

1169

Written by:

Colombo Industrie Tessili dà vita a Palindromo all’interno di Progetto|62, una collezione di tessuti esclusivi che abbina ricerca, innovazione e creatività dando forma ad un prodotto di alta gamma esteticamente bello ma soprattutto sostenibile, grazie ad un’ avanzata tecnologia contemporanea.

Ua collezione AUT/INV 2020/21 firmata da Arman Avetikyan, che trasforma le icone prodotte dalla creatività del design italiano nei leitmotiv della prossima stagione Fall Winter 21-22.

A partire da Fortunato Depero fino ad arrivare a Sottsass, Progetto|62  declina motivi ricercati su tessuti ispirati, ad esempio, al lavoro di Medini e Munari, elabora forme che prendono spunto dal lavoro di Mangiarotti e crea armature che richiamano Ponti, a volte anche nell’aspetto tattile e nella morbidezza del tessuto

La collezione Progetto|62 è suddivisa in 6 diversi mood :

NEW CLASSIC

Partendo dalla tradizione comasca della seta, essa viene rielaborata e abbinata ad altri materiali quali viscosa, tessuto double, micro-armature e jacquard per dare un aspetto “architettonico” al capo.

COUTURE

Questo mood, che rivede il concetto di couture, parte da una materia prima altamente pregiata come seta, lane finissime, cashmere, lavorazioni double e rasati, per arrivare a originali combinazioni di composizioni e filati.

LINGERIE

Un nome altamente evocativo per questo terzo mood che fa della leggerezza e trasparenza il leitmotiv  di una raffinatissima proposta che unisce comfort ed estetica,  caratterizzata da jersey e lane finissime, tessuti a navetta, stretch, seta e viscose di alta qualità.

GLAM

Nuovi materiali e l’utilizzo di colori accesi caratterizzano  questo mood attraverso una creatività visiva forte e connotativa. Il lavoro preponderante è quello effettuato sulla superficie dei  tessuti tramite l’unione di più filati. Il filato di fantasia di viscosa su catena di seta dà vita a effetti 3D, lavorazioni jacquard e micro-armature. La tintura in pezza permette di ottenere delle sfumature ton sur ton particolarmente attuali. 

CASUAL

Gli articoli di questa proposta guardano al mondo streetwear grazie a lavorazioni elaborate e finissaggi d’avanguardia utilizzati per ottenere degli effetti used sul tessuto. Le lane abbinate a materiali tecnici, la viscosa e seta lavorate con effetti grezzi, le tinture e i trattamenti post tessitura sottolineano la poliedricità di una collezione funzionale e all’avanguardia.

TECNO

Il comfort diventa la parola chiave che guida le lavorazioni di materiali tecnici, tessuti a maglia proposti in diversi finissaggi e viscose e lane di ultima generazione, per dare la possibilità al capo finito di essere non solo esteticamente interessante ma anche performante.

PROGETTO PALINDROMO

Al fine di sostenere al massimo il suo “green commitment”, Progetto|62,  che vede nella sostenibilità uno dei suoi asset fondamentali, ha inserito nella prossima FW 21-22 la linea Palindromo.

Ispirata al saper fare di un tempo antico, quando ogni parte del tessuto veniva utilizzata, la linea Palindromo rappresenta il ciclo vitale del tessuto stesso, che si rinnova in un cerchio continuo. Palindromo è un nuovo concetto di sostenibilità a 360°: materia prima certificata, tracciabilità di tutta la filiera produttiva, riuso degli scarti industriali, recupero dei materiali avanzati durante la produzione. Palindromo è stato pensato e progettato per ottenere un prodotto unico che nella collezione FW 21-22 pone l’accento proprio sul recupero dei materiali, dando nuova vita al tessuto arricchito da filati riutilizzati per realizzare ricami con disegni studiati.

Un esempio è la collezioni di “pezzotti” realizzata con gli scarti di produzione come la falsa cimosa che ha visto la collaborazione di un gruppo di artigiani valtellinesi e che verrà presentata a Milano Unica come simbolo del progetto Palindromo.

Condividi:

Continue reading